/Come scegliere se giocare a destra o sinistra a padel

Come scegliere se giocare a destra o sinistra a padel

Un punto che porta maggior dubbio e quindi maggiori domande è legato alla posizione del campo preferenziale. Come capire se giochiamo meglio a destra o a sinistra a padel?

Vogliamo un po’ sfatare il mito che a sinistra giocano quelli bravi e potenti mentre a destra ci sta il difensore che non chiude i punti perché, come abbiamo visto anche in recenti articoli, la tendenza che prenderà sempre più piede è quella che richiede ad entrambi i giocatori di imparare ad essere offensivi il giusto, con le diverse accortezze a seconda del lato del campo in cui giochiamo.
Non prenderemmo mai Lebron come riferimento per la sua gestione emozionale della partita ma è un ottimo mentore per ricordarci che anche a destra si possono fare Smash devastanti e mettere in crisi gli avversari.




Ciò detto, come capire da che lato giocare a padel?

Abbiamo preso spunto da un video di Manu Martin che ci da alcune indicazioni per valutare, anche partita per partita, quale può essere il lato migliore in cui posizionarci (perché ricordiamo anche questo, è fondamentale saper giocare da entrambi i lati, e con questo articolo, se hai ancora qualche dubbio capirai perché).

Le 7 linee guida da imparare come una bibbia.

1. Se sei mancino, giochi a destra
Da statistica, circa il 10% della popolazione mondiale è mancina. Nel padel, essere mancino dovrebbe renderti naturale posizionarti a destra perché è la posizione migliore per coprire il centro (con il diritto, come il tuo compagno destrorso che giocherà a sinistra) e hai totale apertura del campo sia sulla diagonale che nel lungo linea.

L’unica condizione per cui potresti trovarti a giocare stabilmente a sinistra (durante la partita può capitare di trovarti dall’altro lato del campo ma lo consideriamo “normale amministrazione”) è se dovessi trovarti a giocare con un altro mancino. È abbastanza raro perché strategicamente un mancino è molto più potente abbinato ad un destrorso per le ragioni che abbiamo detto ma, soprattutto a livello amatoriale potrebbe succedere.

2. Il giocatore con il miglior gioco aereo gioca a sinistra
Nel caso in cui entrambi i giocatori siano destrorsi, a sinistra ci dovrebbe andare il giocatore che gestisce meglio le palle alte, che ha più braccio nella gestione degli smash e dei colpi difensivi/offensivi come la bandeja. Questo perché sono i punti che, generalizzando, portano più punti e avendo il diritto sul centro, si troverà più comodo nell’esecuzione.
Se dovessi trovarti nella situazione in cui, solitamente giochi a destra ma con un compagno nuovo vi rendete conto che tu sei più bravo sulle palle alte… per logica dovresti posizionarti tu a sinistra.

3. Il giocatore con la miglior volee di rovescio gioca a destra
Parliamo sempre di giocatori destrorsi. Le palle che passeranno dal centro e non saranno gestite dal giocatore di sinistra finiranno sul rovescio del giocatore di destra quindi è opportuno, se non necessario che questo giocatore abbia la miglior volee a rovescio possibile.

4. Il giocatore più efficace in ribattuta deve giocare a sinistra
Questa indicazione è utile nelle partite gestite in modalità classica, ai vantaggi perché nelle partite con la palla de oro non ha peso.
Se si utilizza il gioco tradizionale ai vantaggi, il giocatore di sinistra è colui che andrà a gestire la risposta dei vantaggi che può contribuire pesantemente a portare il break a casa. È un frangente dove è importante essere il più affidabili possibile. Meglio quindi scegliere in questa posizione chi ha una buona media di risposte e che riesce, al meglio delle possibilità, a dare la risposta più insidiosa.

5. Il giocatore migliore gioca a sinistra
Potrebbe sembrare una regola banale ma le motivazioni lo sono molto meno, leggi qua. Nel caso in cui le forze in campo della coppia siano particolarmente sbilanciate tra i due, il giocatore tecnicamente migliore deve stare a sinistra. Parliamo di “migliore” in termini generali.
Questo perché in teoria, quando gli avversari si rendono conto che un giocatore è più debole, tenderanno a giocare maggiormente proprio su di lui. Lasciando il nostro giocatore migliore sulla sinistra, avrà più facilità nell’andare ad aiutare il compagno sotto assedio e può occupare più parte del campo.

6. Il giocatore più preparato fisicamente gioca a sinistra
In un binomio dove è netta la divisione offensiva/di costruzione tra i due giocatori, va da sé che il giocatore di sinistra sarà più sollecitato e affaticato, sarà chiamato più del giocatore di destra a muoversi in campo e cercherà anche di occupare quanto più possibile il centro del campo, quindi il fattore fatica e resistenza diventa fondamentale.

7. Puoi scegliere il tuo lato all’inizio di ogni set
L’ultima indicazione è quella che salva un po’ tutte le altre. Potreste infatti rendervi conto che la disposizione in campo non è efficace. Perché avete provato qualcosa di diverso o perché non vi conoscevate prima e avete provato o quale che sia il motivo, non ha importanza. Ogni volta che il set ricomincia potete decidere di invertirvi e cambiare strategia, osservando cosa succede.
In più, ricorda che ogni volta che siete sul game di servizio potete scegliere se giocare all’australiana (torni sempre nella tua parte di campo) o all’italiana (resti nel lato di battuta mentre nel tuo compagno si sposta nell’altro). Questo può accorciare i tempi di cambio strategia se le cose dovessero andare male. Fai solo attenzione che i cambi non ti creino più confusione che beneficio.
E ricorda, NON puoi cambiare il tuo lato di campo (quindi resta quello che hai scelto a inizio set) nei game dove sei in risposta alla battuta.

RIASSUMIAMO quindi i profili giocatore sinistra/destra a padel
Giocatore di destra: se sei mancino, se sei destrorso e hai una buona volee di rovescio, hai un miglior profilo difensivo e di costruzione
Giocatore di sinistra: giocatore con il miglior gioco aereo, profilo più offensivo, migliore tecnicamente, più allenato, con la miglior risposta a battuta avversaria.

Ecco quindi la conclusione che dovresti aver tratto dalla lettura di questo articolo: la tua posizione è determinata di partita in partita a seconda del giocatore con cui hai scelto di accompagnarti. E inoltre, è una decisione che viene presa di comune accordo con il compagno. In un mondo ideale, prima della partita quando vi confrontate sulle vostre caratteristiche e i vostri colpi migliori, dovreste scegliere come iniziare la partita, restando aperti ad un cambio se i risultati non dovessero essere soddisfacenti.
Poi, soprattutto a livello amatoriale, vale ancora la discriminante che vede il giocatore di destra come lo specialista della difesa e della costruzione di gioco, il giocatore di sinistra è quello che sa essere più decisivo e che riesce facilmente a conquistare i punti sulle palle alte.

Buon Padel a tutti

by Roberta Lozza

articoli correlati:

Analisi Padel: Quanta distanza percorre un giocatore?